Categoria In_Evidenza

TI PIACEREBBE REALIZZARE QUALCOSA PER LA TUA COMUNITÀ ASSIEME AI TUOI AMICI? SI PUÒ FARE!

“Si può fare” è il nome del progetto che offre un contributo a giovani dai 16 ai 30 anni che vorranno mettersi in gioco e realizzare iniziative, attività ed eventi per lo sviluppo della propria comunità.

Basta andare sul sito www.sipuofare.net, cliccare sulla propria regione e scoprire come partecipare.

Sono 14 le Regioni coinvolte in tutt’Italia, grazie ad altrettante organizzazioni partner che seguiranno i gruppi di ragazze e ragazzi che intendono cogliere quest’opportunità. Dal 25 Gennaio 2021 sul sito sarà possibile compilare le domande e partecipare.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di stimolare l’attivismo di ragazze e ragazzi per la propria comunità e di facilitare la loro cooperazione con il territorio e le realtà del terzo settore.

In più, si premia la collaborazione tra gli stessi giovani, perché il contributo concesso aumenta in base al numero di partecipanti alla singola proposta, fino a 12.000€ per Regione.

Continua ...

I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ai tempi del COVID-19, quali sfide per il futuro?

Il Gruppo CRC pubblica in occasione del proprio ventennale e della giornata internazionale per l’infanzia e l’adolescenza l’11° Rapporto CRC disponibile sul sito: www.gruppocrc.net

Il Gruppo CRC celebra il suo ventennale e pubblica l’11° Rapporto CRC in un momento particolare in cui è in corso la seconda ondata pandemica che sta portando tutte le regioni italiane verso nuove restrizioni. Nel Rapporto, alla cui redazione hanno contribuito 135 operatori delle 100 associazioni che fanno parte del Network, si è provato a recepire l’impatto che la pandemia sta avendo sui quasi 10 milioni di bambini e adolescenti che vivono nel nostro Paese.

Fin dall’inizio dell’emergenza da Covid-19, il Gruppo CRC ha messo in evidenza come la crisi avrebbe colpito duramente anche i bambini e gli adolescenti, soprattutto coloro che vivono in contesti e situazioni di fragilità e in condizioni di svantaggio economico, educativo e socio-relazionale. Lo ha fatto tramite i propri editoriali, forte della consapevolezza che deriva dal lavorare sul campo.

All’inizio della pandemia il Gruppo CRC aveva denunciato come le persone di età minore fossero rimaste invisibili alle istituzioni, perché di loro si era parlato solo come “figli”, “alunni” o come possibili fonti di contagio e non invece come titolari di diritti, senza pianificare un’azione strategica.

Continua ...

Le ali nascono in un abbraccio

Il Progetto CONFIDO, finanziato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, nasce all’interno del Forum delle Associazioni Familiari.

Molte associazioni che si occupano di affido e adozione si sono messe in rete per promuovere e diffondere la cultura dell’accoglienza su tutto il territorio italiano: dieci le regioni coinvolte.

Il fine è di informare, formare e sensibilizzare le famiglie; di sostenere e rafforzare la loro fiducia verso la possibilità di aprirsi ad una genitorialità più ampia.

Tre i percorsi sui quali si andrà ad intervenire: l’adozione, l’affido e il tutoraggio per i minori stranieri non accompagnati.

Continua ...

Si ricomincia il cammino…

Sabato 26 settembre si è svolto il primo incontro formativo del nuovo ciclo di appuntamenti pensati dalla Goccia per i soci e le famiglie vicine all’associazione ed è stato scelto di mettere al centro la coppia.

Con la competenza e la guida delicata di Roberta Broggi, pedagogista, ci siamo dedicati un tempo privilegiato per riflettere sul “Patto coniugale tra la cura di sé e la cura dell’altro”.

Il punto di partenza è stato individuare il compito fondamentale della famiglia che è il prendersi cura nella generatività. Tale compito si declina nella cura di sé, dell’altro e del nuovo che cresce.

La nostra attenzione si è focalizzata principalmente sul “nuovo” e, tra le tante cose che esso può indicare, è stato dato spazio al NOI della coppia.

Continua ...

Dona il tuo 5xmille

La solidarietà è fatta di tante, piccole gocce. Più una, la tua.

Noi della Goccia onlus non ci fermiamo, non ci siamo mai fermati in questo periodo.

Oggi abbiamo bisogno anche di te,

del tuo contributo per continuare ad andare avanti e a fare sempre meglio.

Aiutaci a stare accanto ai bambini che hanno bisogno di una famiglia che si prenda cura di loro e alle famiglie che necessitano di un sostegno per vivere dignitosamente e provvedere ai loro figli, aiutaci a continuare il nostro impegno per formare e accompagnare le coppie e i single  che intraprendono il percorso dell’affido familiare aprendo le porte della loro casa ai bambini e ragazzi in difficoltà.

Per aderire all’iniziativa non devi far altro che apporre la tua firma sull’apposito modulo.

Come devolvere il 5 x 1000 alla Goccia Onlus?

Continua ...

Rinnovo del Consiglio Direttivo dell’Associazione “La Goccia Onlus”: Valeria Rossi nuovo Presidente

Sabato 27 ottobre 2018 l’Assemblea dei soci della Goccia Onlus ha rinnovato il Consiglio Direttivo, nominando due nuovi consiglieri: Samuele Trapasso e Silvio Grassetti e eleggendo la nuova Presidente: Valeria Rossi, già referente educativa dell’Associazione.

Mamma adottiva e docente, Valeria Rossi risponde all’appello della Goccia “dell’aver cura”, «affermo il mio sì in continuità con la mia storia familiare e professionale, prendo in affido la Goccia, sapendo di non essere sola, la prendo in affido con voi».

Paolo Carassai, Presidente uscente nonché fondatore, lascia il testimone e saluta commosso La Goccia pieno di gratitudine «Vorrei abbracciarti felice, consapevole del fatto che si sta aprendo un “oltre”, che necessita di nuova vitalità, di linfa da rimettere in circolo con nuovi volti che sapranno al meglio incarnarla, a partire da Valeria».

Continua ...

Hai mai pensato di adottare un bambino?

Con cadenza mensile per tutte le coppie in possesso del decreto di idoneità all’adozione o che abbiano concluso il percorso con i servizi, si organizzano

INCONTRI INFORMATIVI DI GRUPPO GRATUITI

per condividere le prime informazioni sul mondo dell’adozione internazionale e sulle procedure proposte da Ai.Bi. e per una analisi della documentazione di coppia al fine di individuare il possibile progetto adottivo.

Gli incontri si terranno presso la sede dell’associazione “La Goccia Onlus”.

Il prossimo incontro: sabato 8 febbraio

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

Sportello Ai.Bi c/o Associazione “La Goccia Onlus”, Via Pirandello 29/a Macerata

Tel. 334.9532851 – macerata@aibi.it – www.aibi.it

Continua ...