Categoria News_Goccia

Ospitalità per le famiglie in difficoltà – La Goccia inaugura la nuova casa

Non è stata una semplice inaugurazione quella che si è tenuta ieri 16 novembre presso la sede dell’Associazione La Goccia Onlus in Via Pirandello 29/A a Macerata, bensì un momento in cui si è riaffermata l’esigenza di un nuovo patto tra pubblico e privato sociale a maggior ragione in un tempo così difficile per il nostro territorio.

Alle ore 18 il Consiglio Direttivo, i soci e tanti simpatizzanti dell’Associazione si sono incontrati e confrontati con gli Assessori regionali Bravi e Sciapichetti, presenti il vescovo Marconi, il Sindaco Carancini, il consigliere regionale Marconi, gli Assessori comunali Ricotta, Monteverde e Marcolini, il Dirigente dei Servizi Sociali Puliti. Invitati anche i referenti delle maggiori associazioni del territorio con cui LA GOCCIA è in rete (Ass.ne Anfass, Coop. Meridiana, Com. Prov.le ACLI, Ass.ne Con Nicola oltre il deserto dell’indifferenza). Obiettivo quanto mai attuale: ristabilire l’assoluta centralità della famiglia.

Andrea Marinozzi, V. presidente dell’Associazione e Presidente della Consulta regionale per la famiglia, ha introdotto il tema dell’incontro sottolineando come, in una situazione così drammatica come quella che stiamo vivendo, dobbiamo fare attenzione ad una nuova e più grande minaccia rispetto ai singoli bisogni ed ai disagi delle famiglie che siamo abituati a fronteggiare.

Continua ...

Inaugurati i nuovi spazi della Goccia onlus. Accolte famiglie di sfollati.

La famiglia, come sostenerla, come preservarla. E soprattutto come garantire una “giustizia sociale” che abbia come punto di riferimento la persona. Argomenti di cui si è parlato ampiamente, ieri, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede dell’associazione La Goccia onlus, in via Pirandello 29 (zona Collevario) a Macerata. Non poteva essere diversamente visto che l’associazione è attiva nell’ambito degli affidi familiari (13 attualmente) e che i suoi locali stanno ospitando in questo periodo famiglie rimaste senza casa a causa del terremoto. Il confronto, organizzato per l’occasione, ha offerto molti spunti grazie alla presenza numerosa di interlocutori istituzionali, così come difficilmente capita. Segno che la materia trova ampio interesse. Presenti due assessori regionali, Loretta Bravi e Angelo Sciapichetti, il consigliere regionale Luca Marconi (già assessore alla famiglia), il sindaco Romano Carancini affiancato da gran parte della sua giunta, referenti di associazioni di volontariato e del sociale cittadino, il presidente dell’associazione La Goccia onlus, Paolo Carassai e il vice Andrea Marinozzi, presidente della Consulta regionale per la famiglia.

Continua ...

“ERODE” E’ TORNATO

lagocciaLeggo con sconcerto quanto riportato dall’Espresso di questa settimana a firma di Fabrizio Gatti in merito alle note vicende del Congo, “Congo, Italiani ladri di bambini”.

Conoscendo da molti anni AIBI ed il suo presidente Marco Griffini, (da qualche anno come Ass: LA GOCCIA ONLUS collaboriamo ufficialmente con loro ) avendo verificato il loro modo di operare, i protocolli e le modalità di gestione delle adozioni, vorrei non soffermarmi ad esprimere un giudizio – seppur legittimo- sul rigore morale e la valenza etica dell’agire di AIBI e di chi la rappresenta, per questo basterà che la ex presidente CAI risponda alle 10 domande presentate ufficialmente da AIBI a seguito dell’articolo per fugare ogni dubbio; a me interessa altro...

Continua ...

Dieci (prime) domande alla dr.ssa Silvia Della Monica in merito all’articolo de L’Espresso

dellamonicaIn merito all’inchiesta “Ladri di bambini” pubblicata da L’Espresso a firma di Fabrizio Gatti, a nostro avviso gravemente compromessa da numerosissime inesattezze  (se non di inesattezze ma di vere e proprie calunnie si tratta, lo decideranno i giudici chiamati a valutare la querela che Ai.Bi. sta presentando), abbiamo dieci (prime) domande da porre alla dr.ssa Della Monica, utili a iniziare a chiarire quanto scritto nell’inchiesta. Con la speranza che, finalmente e a differenza di molte altre domande poste alla dr.ssa Della Monica, queste abbiano una risposta e si possa davvero fare piena luce sull’ “affaire Congo”.

Domanda 1. E’ vero o no che l’articolo riporta frasi, peraltro solo alcune e tolte dal loro contesto, contenute nei report interni che Ai.Bi...

Continua ...

Adozioni in Congo, un presunto “scoop” e molte domande

bambino-congo51Riportiamo integralmente l’articolo pubblicato oggi, venerdì 8 luglio, su “Avvenire”, a firma di Viviana Daloiso.

Un presunto “scoop” dell’Espresso su un traffico internazionale di bambini apre un nuovo caso sul fronte delle adozioni internazionali. Nel mirino c’è il maggiore ente adottivo italiano, Ai.Bi. Ma secca è la replica dell’associazioni: “Si tratta di una bufala”. Nel numero del settimanale da oggi in edicola, sono presenti le accuse rivolte dall’inchiesta del giornalista Fabrizio Gatti, che non cita le carte di un’inchiesta penale ma gli stessi report che Ai.Bi. ha inviato in questi anni alla Cai come prescritto dalla legge...

Continua ...

Vita associativa: la riflessione del Presidente de La Goccia Onlus “Le radici di ieri, le premesse di oggi per la Goccia di domani” in occasione dell’Assemblea dei soci del 04 Giugno 2016

E’ possibile leggere e scaricare la riflessione del Presidente de La Goccia Onlus “Le radici di ieri, le premesse di oggi per la Goccia di domani” in occasione dell’Assemblea dei soci del 04 Giugno 2016.

Continua ...

1° OPEN DAY del RI – GIOCATTOLO

RigiocattoloDomenica 3 Aprile con orario 9.30/20.00 (presso l’ex comunità familiare via Pirandello 29/a) 1° OPEN DAY del RI – GIOCATTOLO

Gli spazi della ex comunità si aprono alle famiglie che, insieme ai loro figli vorranno trascorrere un pò di tempo con gli amici del Rigiocattolo!

Si potranno barattare i propri giochi o averne altri in cambio di una piccola donazione.

Al mattino un laboratorio di lettura del progetto “Nati per leggere”, nel pomeriggio la pesca del rigiocattolo e alle 15, un laboratorio di origami per mamme, papà e bambini!

Vi aspettiamo numerosi e portate i vostri amici!

Continua ...

Un punto lettura Nati per Leggere al Centro Servizi per la Famiglia dell’Associazione La Goccia Onlus.

NatiperleggereLa Goccia ha partecipato insieme ad altre realtà maceratesi al Progetto “Di Casa in Casa“, promosso da NPL e reso possibile dal finanziamento della Fondazione Gerolamo Colonna e da sabato 12 Dicembre è fruibile presso la sede del Centro Servizi per la Famiglia in Via Roma 362 a Macerata un Punto Lettura NPL.

Presentato sabato 12 Dicembre mattina nel nuovo spazio bambini della biblioteca Mozzo Borgetti, il progetto Di Casa in Casa nato nell’ambito del programma “Nati per Leggere” con la convinzione che occorra garantire e favorire un accesso precoce e mirato alle buone prassi di lettura condivisa, propria delle cure primarie pediatriche, in quei bambini e quelle famiglie in condizioni di fragilità.

Di Casa in Casa, realizzato grazie al sostegno economico della Fondazione Gerolamo Colonna è stato illustrato, con l’ausilio di alcune slides, da Elena Carrano coordinatrice di NPL.

Continua ...

“Nel cuore delle Marche, con i bambini nel cuore”

Nel_cuore_delle_Marche_con_bambini_nel_cuoreL’associazione “La Goccia” onlus di Macerata, dal 2001 si impegna affinchè ogni bambino possa vivere in una famiglia, anche quando la famiglia di origine vive o attraversa momenti di difficoltà, forma e prepara famiglie generose disposte ad accogliere bambini attraverso l’affido e l’adozione. In tale ambito, questa estate “La Goccia” ha aderito ad un progetto di accoglienza di bambine e bambini ucraini “Nel cuore delle Marche, con i bambini nel cuore” che provengono da famiglie che vivono nelle zone di conflitto e che attraverso questo periodo in Italia speriamo possano trovare e portare, al loro ritorno, un po’ di serenità anche nelle rispettive famiglie provate dal trauma della guerra.

Continua ...

“Un bambino adottato? Il più grande dono di Dio”

lagoccia

“…Non dimenticate l’ospitalità: alcuni praticandola hanno accolto degli angeli senza saperlo” . Così inizia il suo intervento, citando la Lettera agli Ebrei, Paolo Carassai, presidente de La Goccia onlus, l’Associazione per l’affido, l’adozione ed il sostegno familiare, nata a Macerata nel 2001, alla “XXIII Settimana delle Famiglie degli Amici dei Bambini” a Gabicce.

Gli angeli a cui si riferisce Carassai sono i bambini abbandonati e adottati. “Un figlio è la rivelazione continua del mistero di Dio – precisa – è una fonte inesauribile e continua di amore e di forza”

Il bambino adottato “è il più grande dono divino – spiega Carassai che con la moglie ha adottato tre bambini, Alexia, Sofia e Mouna (rispettivamente di 17, 13 e 11 anni) – sono loro che giorno...

Continua ...

Il vescovo Marconi visita il centro servizi per la famiglia e la comunità familiare ed incontra il consiglio direttivo

31 luglio 2014

DSC_1144Giornata ricca di significato e densa di emozione quella che  S.E.Mons. Marconi ha voluto dedicare alla nostra associazione ad appena quattro giorni dal suo insediamento in diocesi .

La visita al centro servizi e l’incontro con il consiglio sono stati importanti per condividere non solo l’importanza di una presenza sul  territorio ma anche il “modo di esserci” .

Il senso della disponibilità all’accoglienza deve essere infatti  ispirato  da un desiderio autentico di bene, aperto all’altro e che superi i propri desideri ; la consapevolezza delle difficoltà è segno visibile di un farsi prossimo  solo se ci si “spezza”  per l’altro in modo autentico , fermamente convinti che l’aver aderito ( non scelto da noi ) ad un progetto di vita, non ci farà mai essere soli...

Continua ...

L’assessore Viventi incontra le associazioni “Presto i bandi per centri famiglia e scuole per genitori”

incontro-associazioni_viventi-2-650x365“La visita di oggi al Centro servizi per la famiglia dell’Associazione La Goccia, del quale ho avuto modo di apprezzare l’impegno concreto e qualificato soprattutto nel settore dell’accoglienza dei minori in difficoltà, degli affidi e delle adozioni, offre una interessante occasione di incontro tra gli enti locali e alcune significative realtà del terzo settore di questo territorio”.

Lo ha dichiarato l’assessore ai servizi sociali Luigi Viventi, che questa mattina ha partecipato a un incontro con i responsabili della struttura, insieme con l’assessore comunale Servizi sociali Narciso Ricotta, l’assessore provinciale Leonardo Lippi, il direttore dell’Ambito Territoriale 16 di San Ginesio Valerio Valeriani, il presidente della Consulta regionale per la famiglia Andrea Marinozzi ed i rappresentanti di numerose associazioni territoriali del terzo settore.

Continua ...