Vita associativa: la riflessione del Presidente de La Goccia Onlus “Le radici di ieri, le premesse di oggi per la Goccia di domani” in occasione dell’Assemblea dei soci del 04 Giugno 2016

lagocciaE’ possibile leggere e scaricare la riflessione del Presidente de La Goccia Onlus “Le radici di ieri, le premesse di oggi per la Goccia di domani” in occasione dell’Assemblea dei soci del 04 Giugno 2016

 

Continua ...

La BiBlioVaLiGia delle StoRiE va di CaSa in CaSa

locandina bibliovaligia 16Anche La Goccia onlus tra le realtà accoglienti di Macerata che ospiteranno un pomeriggio con la “BiblioValigia delle Storie”!!

Eccoci…RA-TA-TA…BUM BUM!!!
“La BiBlioVaLiGia delle StoRiE va di CaSa in CaSa”

tra Case, Famiglie e Giardini…Viaggiano i Libri per Bambini

Letture Condivise per Famiglie,Libri di Qualità, Dialoghi di Comunità Nati per Leggere e Servizio di Prestito Librario 🙂

TUTTI I VENERDÌ dalle 17.30 alle 19.00
Dal 17 Giugno al 15 Luglio 2016

 Il  progetto Di Casa in Casa nato nell’ambito del programma Nati per Leggere con la convinzione che occorra garantire e favorire un accesso precoce e mirato alle buone prassi di lettura condivisa, propria delle cure primarie pediatriche, in quei bambini e quelle famiglie in condizioni di fragilità.

http://www.comune...

Continua ...

La solidarietà è fatta di tante, piccole gocce. Più una, la tua.

5 per mille 2016Donare il 5×1000 alla Goccia Onlus è semplicissimo: si tratta di un gesto semplice, ma importantissimo, per dire “sì”, ogni giorno, ai diritti dell’infanzia.

Per aderire all’iniziativa non devi far altro che apporre la tua firma sull’apposito modulo.

Ricordati di scrivere il codice fiscale della Goccia Onlus 93040460433

Continua ...

La continuità degli affetti è legge: dedichiamola ai bambini che i tribunali hanno maltrattato

Continuità_Affido_Adozione«La legge sul diritto del minore alla continuità degli affetti per i bambini in affidamento familiare è finalmente passata!»: così Carla Forcolin, presidente di La gabbianella e altri animali, dalla home page del sito dell’associazione saluta l’approvazione della proposta di legge 2957 che va a modificare l’attuale legislazione in materia di affido e adozioni.

Cosa cambia? Forcolin lo riassume così: «Quando un bambino, già in affidamento, sarà dichiarato adottabile perché il giudice valuterà che la sua famiglia d’origine non gli sta dando le cure morali e materiali di cui ha bisogno, la prima famiglia ad essere valutata per accoglierlo in adozione sarà – se disponibile – quella dove il minore già vive. Ovvio? In teoria sì, in pratica ci sono voluti otto anni dalla prima petizione lanciata dall’associazione “La gabbianella e altri animali” e 16 anni dal primo libro in cui il tema è stato trattato perché ci si arrivasse».

Continua ...