I Comuni e le politiche di accoglienza dei minori stranieri non accompagnati

comuni_e_accolgienzaCresce il numero di minori stranieri non accompagnati presi in carico nei Comuni. Nel 2014 i minori soli sono stati oltre 13mila, di questi 9.229 sono collocati in accoglienza (il 68,2% dei MSNA presi in carico, con un incremento del 43,2% sul 2013 e del 51,2% sul 2006). E’ quanto emerge dal rapporto Cittalia – Anci “I Comuni e le politiche di accoglienza dei minori stranieri non accompagnati” presentato il 27 luglio a Roma presso la sede di Anci nazionale.

Il Rapporto fa il punto sulle politiche di accoglienza dei minori stranieri non accompagnati realizzate dai Comuni presi in esame da un’indagine che copre il decennio 2004-2014 (il 56% del totale dei Comuni, pari al 73% della popolazione italiana nel 2014)...

Continua ...

“ERODE” E’ TORNATO

lagocciaLeggo con sconcerto quanto riportato dall’Espresso di questa settimana a firma di Fabrizio Gatti in merito alle note vicende del Congo, “Congo, Italiani ladri di bambini”.

Conoscendo da molti anni AIBI ed il suo presidente Marco Griffini, (da qualche anno come Ass: LA GOCCIA ONLUS collaboriamo ufficialmente con loro ) avendo verificato il loro modo di operare, i protocolli e le modalità di gestione delle adozioni, vorrei non soffermarmi ad esprimere un giudizio – seppur legittimo- sul rigore morale e la valenza etica dell’agire di AIBI e di chi la rappresenta, per questo basterà che la ex presidente CAI risponda alle 10 domande presentate ufficialmente da AIBI a seguito dell’articolo per fugare ogni dubbio; a me interessa altro...

Continua ...

Dieci (prime) domande alla dr.ssa Silvia Della Monica in merito all’articolo de L’Espresso

dellamonicaIn merito all’inchiesta “Ladri di bambini” pubblicata da L’Espresso a firma di Fabrizio Gatti, a nostro avviso gravemente compromessa da numerosissime inesattezze  (se non di inesattezze ma di vere e proprie calunnie si tratta, lo decideranno i giudici chiamati a valutare la querela che Ai.Bi. sta presentando), abbiamo dieci (prime) domande da porre alla dr.ssa Della Monica, utili a iniziare a chiarire quanto scritto nell’inchiesta. Con la speranza che, finalmente e a differenza di molte altre domande poste alla dr.ssa Della Monica, queste abbiano una risposta e si possa davvero fare piena luce sull’ “affaire Congo”.

Domanda 1. E’ vero o no che l’articolo riporta frasi, peraltro solo alcune e tolte dal loro contesto, contenute nei report interni che Ai.Bi...

Continua ...

Adozioni in Congo, un presunto “scoop” e molte domande

bambino-congo51Riportiamo integralmente l’articolo pubblicato oggi, venerdì 8 luglio, su “Avvenire”, a firma di Viviana Daloiso.

Un presunto “scoop” dell’Espresso su un traffico internazionale di bambini apre un nuovo caso sul fronte delle adozioni internazionali. Nel mirino c’è il maggiore ente adottivo italiano, Ai.Bi. Ma secca è la replica dell’associazioni: “Si tratta di una bufala”. Nel numero del settimanale da oggi in edicola, sono presenti le accuse rivolte dall’inchiesta del giornalista Fabrizio Gatti, che non cita le carte di un’inchiesta penale ma gli stessi report che Ai.Bi. ha inviato in questi anni alla Cai come prescritto dalla legge...

Continua ...

Vita associativa: la riflessione del Presidente de La Goccia Onlus “Le radici di ieri, le premesse di oggi per la Goccia di domani” in occasione dell’Assemblea dei soci del 04 Giugno 2016

lagocciaE’ possibile leggere e scaricare la riflessione del Presidente de La Goccia Onlus “Le radici di ieri, le premesse di oggi per la Goccia di domani” in occasione dell’Assemblea dei soci del 04 Giugno 2016.

Continua ...

La BiBlioVaLiGia delle StoRiE va di CaSa in CaSa

locandina bibliovaligia 16Anche La Goccia onlus tra le realtà accoglienti di Macerata che ospiteranno un pomeriggio con la “BiblioValigia delle Storie”!!

Eccoci…RA-TA-TA…BUM BUM!!!
“La BiBlioVaLiGia delle StoRiE va di CaSa in CaSa”

tra Case, Famiglie e Giardini…Viaggiano i Libri per Bambini

Letture Condivise per Famiglie,Libri di Qualità, Dialoghi di Comunità Nati per Leggere e Servizio di Prestito Librario 🙂

TUTTI I VENERDÌ dalle 17.30 alle 19.00
Dal 17 Giugno al 15 Luglio 2016

 Il  progetto Di Casa in Casa nato nell’ambito del programma Nati per Leggere con la convinzione che occorra garantire e favorire un accesso precoce e mirato alle buone prassi di lettura condivisa, propria delle cure primarie pediatriche, in quei bambini e quelle famiglie in condizioni di fragilità.

http://www.comune...

Continua ...

La continuità degli affetti è legge: dedichiamola ai bambini che i tribunali hanno maltrattato

Continuità_Affido_Adozione«La legge sul diritto del minore alla continuità degli affetti per i bambini in affidamento familiare è finalmente passata!»: così Carla Forcolin, presidente di La gabbianella e altri animali, dalla home page del sito dell’associazione saluta l’approvazione della proposta di legge 2957 che va a modificare l’attuale legislazione in materia di affido e adozioni.

Cosa cambia? Forcolin lo riassume così: «Quando un bambino, già in affidamento, sarà dichiarato adottabile perché il giudice valuterà che la sua famiglia d’origine non gli sta dando le cure morali e materiali di cui ha bisogno, la prima famiglia ad essere valutata per accoglierlo in adozione sarà – se disponibile – quella dove il minore già vive. Ovvio? In teoria sì, in pratica ci sono voluti otto anni dalla prima petizione lanciata dall’associazione “La gabbianella e altri animali” e 16 anni dal primo libro in cui il tema è stato trattato perché ci si arrivasse».

Continua ...